page-header

Antropometria

Antropometria

L’antropometria è la scienza che si occupa di misurare il corpo umano nella sua totalità. Nel campo della nutrizione le misurazioni che vengono rilevate durante la visita sono: il peso, l’altezza, i diametri ossei e le circonferenze che, unitamente alle misurazione delle pliche, servono per la valutazione della composizione corporea e dello stato nutrizionale del soggetto. Indicano anche come è ripartito il tessuto muscolare e quello adiposo. Le misure delle circonferenze vengono effettuate nelle seguenti condizioni:

Avambraccio

Il soggetto in posizione eretta deve avere le braccia rilassate e il palmo della mano rivolto in avanti, la misurazione viene effettuata a livello della circonferenza massima.

Braccio

Il soggetto deve essere in posizione eretta con il braccio rilassato lungo il corpo e il palmo della mano rivolto verso la coscia, la circonferenza viene rilevata nel punto intermedio fra l’estremo dell’olecrano e l’estremo del processo acromiale. Non deve essere effettuata alcuna pressione che comprima i tessuti molli.

Spalle

Il soggetto in posizione eretta deve avere le braccia distese ai lati del corpo e i piedi distanti di circa 5 centimetri, la misura viene effettuata al termine di una normale espirazione rilevando la sporgenza massima del muscolo deltoide sotto a ciascun acromion. Non deve essere esercitata alcuna pressione che andrebbe a comprimere i tessuti molli.

Torace

Il soggetto deve essere in posizione eretta con le braccia leggermente abdotte per permettere il passaggio del metro e la sua sistemazione a livello della quarta articolazione sterno-costale. Prima di procedere alla misurazione si fanno abbassare le braccia ai lati del tronco e si attende il termine dell’espirazione.

Vita

Il soggetto deve essere in posizione eretta e viene rilevata la circonferenza minima del tronco nel punto medio tra il processo xifoideo dello sterno e l’ombelico.

Fianchi

Viene misurata la circonferenza massima a livello del trocantere femorale nel punto di massima espansione dei glutei.

Coscia Prossimale

Il soggetto deve essere in posizione eretta con i piedi distanziati di circa 10 centimetri, viene rilevata la circonferenza in corrispondenza del solco gluteo.

Coscia Mediana

Il soggetto deve essere in posizione eretta con i piedi distanziati di circa 10 centimetri, la misura viene rilevata nel punto medio della linea tracciata tra la piega inguinale e il margine superiore della rotula.

Coscia Distale

Il soggetto deve essere in posizione eretta con i piedi distanziati di circa 10 centimetri, la circonferenza viene rilevata appena al di sotto degli epicondili femorali.

Polpaccio

Il soggetto può essere in posizione eretta con i piedi ad una distanza di circa 20 centimetri l’uno dall’altro, oppure seduto con la gamba che pende liberamente, la misura viene rilevata a livello della circonferenza massima del polpaccio perpendicolarmente al suo asse longitudinale.

Privacy Policy