page-header

Plicometria

Plicometria

La plicometria è una tecnica che viene utilizzata per determinare la distribuzione del tessuto adiposo e muscolare. Il rilevamento delle pliche deve essere effettuato da personale esperto in quanto si possono commettere errori a causa della possibile difficoltà di sollevare la plica stessa nei punti di repere che devono essere ben determinati. I rilevamenti vengono effettuate nelle condizioni appresso riportate:

Plica Bicipitale

Il soggetto deve essere in posizione eretta con le braccia rilassate ed il palmo della mano rivolto in avanti; la plica viene sollevata sulla superficie anteriore del braccio in corrispondenza della protuberanza del muscolo bicipite, sulla linea verticale tracciata tra il bordo anteriore dell’acromion ed il centro della fossa antecubitale.

Plica Tricipitale

Il soggetto deve essere in posizione eretta con le braccia rilassate ed il palmo della mano rivolto in avanti; la plica viene sollevata sulla superficie posteriore del braccio sopra il muscolo tricipite al livello del punto medio della linea teorica che congiunge il processo acromiale della scapola ed il margine inferiore del processo olecranico dell’ulna. Per meglio determinare il punto di rilevamento si deve misurare con un metro la distanza tra le proiezioni laterali del processo olecranico dell’ulna mentre il paziente flette il gomito di 90°. Il punto medio di questa distanza verrà segnato sulla superficie laterale del braccio.

Plica Pettorale o Toracica

Il soggetto deve essere in posizione eretta con le braccia rilassate ai lati del corpo, la plica viene sollevata sulla linea ascellare anteriore con l’asse longitudinale in linea con il capezzolo. La misura viene rilevata 1 cm al di sotto del punto di sollevamento.

Plica Addominale

Il soggetto deve essere in posizione eretta con le braccia lungo i fianchi e la muscolatura addominale rilassata, la plica viene misurata in posizione orizzontale, in un punto situato a 3 centimetri lateralmente all’ombelico e ad 1 centimetro al di sotto.

Plica Soprailiaca

Il soggetto deve essere in posizione eretta con le braccia lungo i fianchi leggermente piegate per facilitare la misurazione, la plica viene rilevata appena sopra la cresta iliaca a livello della linea medio ascellare. Tale plica si misura 1 cm al di sotto del punto di sollevamento.

Plica Sottoscapolare

Il soggetto deve essere in posizione eretta con le braccia lungo i fianchi, la plica viene rilevata appena sotto l’angolo inferiore della scapola e inclinata in modo tale da formare un angolo di 45° con il piano orizzontale.

Plica Mediana della Coscia

Il soggetto deve essere in posizione eretta con l’arto leggermente flesso e il peso del corpo che grava sull’arto opposto, la plica viene misurata verticalmente sulla linea mediana anteriore della coscia, in corrispondenza del punto medio di una linea tracciata tra la piega inguinale e il margine superiore della rotula.

Plica Mediale del Polpaccio

Il soggetto deve essere seduto con il ginocchio flesso di circa 90° e il piede poggiato sul pavimento, la plica viene misurata in posizione verticale sulla superficie mediale e in corrispondenza della circonferenza massima del polpaccio.

Prenota una Visita
Richiedi un appuntamento
Ti contatteremo in base alla disponibilità per fissare un appuntamento personalizzato e finalizzato ad una visita completa.
Prenota ora
Prenota un Colloquio Gratuito
Richiedi un appuntamento
Richiedi un appuntamento per un colloquio preliminare gratuito. Decideremo insieme il percorso migliore da seguire.
Prenota Ora
Privacy Policy